Formare alla cittadinanza nel segno dell’empowerment femmini- le.Riflessioni sul volume Pratiche educative per l’inclusione sociale, a cura di M. Striano, Franco Angeli, Milano 2010.

  • Valeria Napolitano Università degli Studi di Napoli Federico II
Parole chiave: inclusione sociale, Formazione permanente, Pari opportunità, Cittadinanza di genere.

Abstract

Il saggio invita alla lettura del volume a cura di Maura Striano, Pratiche educative perl’inclusione sociale (2010), focalizzando alcune iniziative internazionali ed europee fi-nalizzate a promuovere interventi di educazione permanente, rivolti a categorie “deboli”di persone. Rispetto a queste viene adottata una prospettiva di genere, in virtù della qua-le il limitato riconoscimento dei diritti di cittadinanza delle donne in termini di istruzio-ne, condizione occupazionale ed economica e partecipazione politica è legato alle di-scriminazioni simboliche di una cultura definita “universale”, ma profondamente anco-rata a valori maschili.

Downloads

Download data is not yet available.

Biografia dell'Autore

Valeria Napolitano, Università degli Studi di Napoli Federico II
Valeria Napolitano è dottoranda in Studi di Genere presso l'Università di Napoli FedericoII, Dipartimento di Teorie e Metodi delle Scienze Umane e Sociali. Recentemente ha pub-blicato La Formazione delle italiane al cinema, "Studium Educationis", Narrazione e me-dia. Strumenti per la comprensione degli stereotipi di Genere in Televisione, Anicia, and“Essere donne”: il cinema di Cecilia Mangini come dispositivo formativo perl ́acquisizione dei diritti di cittadinanza delle lavoratrici italiane, Liguori.
Pubblicato
2013-06-18
Come citare
Napolitano, V. (2013). Formare alla cittadinanza nel segno dell’empowerment femmini- le.Riflessioni sul volume Pratiche educative per l’inclusione sociale, a cura di M. Striano, Franco Angeli, Milano 2010. La Camera Blu. Rivista Di Studi Di Genere, (8). https://doi.org/10.6092/1827-9198/1684