Investigando i confini: spazi di genere e liminali in 4.50 from Paddington di Agata Christie

  • Debora Sarnelli OGEPO - Università degli Studi di Salerno
Parole chiave: genere, spazi liminali, non-luogo, solidarietà femminile, Agatha Christie

Abstract

Lo studio prende in esame il romanzo della scrittrice britannica Agatha Christie, 4.50 from Paddington (titolo in italiano Istantanea di un delitto) analizzando gli spazi della narrazione, il treno e la casa padronale di Rutherford Hall. Il primo rappresenta la sfera pubblica nonché spazio maschile, la seconda, invece, spazio privato e associato alla figura femminile. Se il primo simboleggia libertà, dinamismo e progresso, la seconda incarna la sfera domestica, la staticità e un’epoca ormai passata. Rutherford Hall occupa, infatti, quello spazio di confine tra città e campagna, tra progresso e tradizione, tra spazio pubblico e privato. Sarà lo spazio liminale della finestra del treno a collegare le due sfere, quella pubblica e quella domestica.
L’opposizione binaria tra spazio pubblico/maschile e spazio privato/femminile è evidente sin dall’incipit del romanzo. Elspeth, testimone oculare del delitto, è screditata dalle autorità competenti in quanto donna. Per individuare il luogo esatto dove l’assassino ha nascosto il cadavere e per smascherare lo stesso omicida, Miss Marple si farà aiutare da Elspeth e Lucy, dando vita a un trio tutto al femminile. L’aiuto reciproco e il legame che si instaura tra le tre donne si riveleranno fondamentali per la soluzione del caso.

Downloads

Download data is not yet available.

Biografia dell'Autore

Debora Sarnelli, OGEPO - Università degli Studi di Salerno

Debora A. Sarnelli ha conseguito un dottorato di ricerca in Studi Letterari, Linguistici e Storici presso l’Università degli Studi di Salerno, e un Master di II livello in Traduzione letteraria presso l’Università di Pisa. Attualmente assegnista di ricerca presso l’OGEPO, Osservatorio per le Pari Opportunità e gli Studi di Genere dell’Università degli Studi di Salerno, collabora nel team del Project Coordinator al progetto europeo H2020 R&I PEERS “pilot experiences for improving gender equality in research organisations”. I suoi interessi di ricerca spaziano dalla geografia letteraria agli studi di genere.

Pubblicato
2020-12-29
Come citare
Sarnelli, D. (2020). Investigando i confini: spazi di genere e liminali in 4.50 from Paddington di Agata Christie. La Camera Blu. Rivista Di Studi Di Genere, (23). https://doi.org/10.6092/1827-9198/7739